Miners in the snow

miners-in-the-snow-winter-1882 acquarello 7x10 amestrdamn24

Dopo una violenta esplosione nella miniera di Framiers, che provoca più di cento morti, Vincent van Gogh vuole fare di tutto per essere d’aiuto. Nonostante i primi soccorsi, la solidarietà e l’impegno messo dall’artista per migliorare le condizioni di lavoro, sembra che egli riesca a comunicare il peso della loro sofferenza in modo completo solo attraverso l’arte. Ed ecco che nasce il paesaggio pieno di nero e grigio, il carbone, i pozzi, le ciminiere e i lavoratori spossati che si prendono una pausa.

«Sto lavorando di nuovo a un acquerello di mogli di minatori che portano sacchi di carbone sulla neve» scrisse Van Gogh a Theo i primi di novembre 1882.
                                                                        .
Minatori nella neve d’inverno infatti non fu l’unico dipinto a rappresentare la fatica del lavoro nelle miniere. Sette donne curve sotto al peso dei sacchi con residui ancora utilizzabili di carbone che arrancano lentamente nella neve; ecco un’immagine che Vincent van Gogh deve aver visto e sucessivamente rappresentato in Donne che portano sacchi di carbone (Museo Kröller-Müller – Otterlo).

donne con sacchi di carbone otterlo kroller muller museum 23

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...